domenica 10 agosto 2014

DIVENTA LA POESIA DELLA SETTIMANA DI OLTRE SCRITTURA liberi pensatori crescono 10 agosto 2014

Cogli l’essenza dell’ opera esposta, osserva la tela e trascrivi le tue emozioni.
 Le immagini ispirano e suscitano  da sempre emozioni. 
Ogni settimana" Oltre scrittura" 
vi sfiderà a cogliere l’essenza di un’opera  pittorica
Postate le vostre poesie o frasi a mo’ di commento sotto l'articolo, la più significativa diverrà la  poesia della settimana.  Avendo diritto, per questa settimana, alla realizzazione di un trailer con la sua opera .  

Esempio di  TRAILER


Opera della settimana 
 Scatto d’autore
 Emanuele Dello Strologo  



4 commenti:

  1. TU, UOMO
    Tu, uomo, dal volto scolpito nella terra, alzi gli occhi al cielo cercando un senso alla precarietà,alla solitudine della tua condizione terrena.
    Ma il silenzio è totale, nessuna risposta giunge al tuo cuore.
    Solo pazzi che si credono savi, e ciechi che vogliono insegnare a camminare, affollano il tuo mondo.

    RispondiElimina
  2. POESIA DI CRISTIAN SOTGIU

    Che di sofferenza la vita sia cosparsa
    affinche sia compreso il significato del bene
    diceva un uomo di fede
    rigurgitato eretico in vita
    e che la salita sia ardua
    fangosa, degna a comprendere
    arginata, ombrata d'offese e d'offendere
    nulla a pretendere diceva l'uomo di fede
    Mentre
    Elemosinava amore
    ad ore,sempre a mani tese
    mai chiuse.
    Che d'amore siano piene le tasche ripeto a quell'uomo
    che nei visi ritrovo
    di ogni persona
    E l'umore che suona
    m'accompagna in nenia serena e speranza
    E d'amore che inizi la danza

    RispondiElimina
  3. Bea Castelli

    Uomo,
    creazione perfetta,
    giungi dall’ infinito, dalla terra madre.
    D’ora in poi, i tuoi pensieri
    modelleranno la tua anima.
    Possiedi immortalità e vita,
    espandi le tue forti radici
    nella positività dell’Universo;
    ignaro della potenza che possiedi.
    Nato da una straordinaria scintilla d’amore,
    racchiudi in te la ghianda della tua esistenza.
    Tale ad una maestosa quercia,
    custodisci la grande missione di vita
    a te assegnata.
    Nel tuo sguardo che scorge l’immenso,
    i tuoi desideri si diffondono e giungono
    dove la felicità non ha confini
    e dove la tua gratitudine rappresenta
    il corso perpetuo
    di questo spazio

    RispondiElimina