giovedì 29 dicembre 2016

PAGINE BIANCHE DI GUIDO GIANNINI

OLTRE SCRITTURA SEGNALA 
PAGINE BIANCHE DI GUIDO GIANNINI
Tra pagine bianche e pensieri ancor da scrivere si svela questa silloge, ove si mescolano ricordi dolci e amari. Riflessioni, pensieri di un uomo che con purezza e assoluta genuinità, mette a nudo la propria anima, riportando su carta un po’ di lui del suo modo di essere e di vivere… Ogni lirica conduce alla naturalezza, nel suo scorrere da pagina in pagina, fuoriescono paure, speranze, amori e patimenti dell’autore. Stati d’animo tramutati in versi a volte semplici in altri casi complessi, un po’ come la vita in fondo. Una penna originalissima la sua, in cui la libertà d’espressione è primaria. L’essere se stessi regala a queste pagine l’autenticità della poesia, quella che spesso si sottovaluta, quella scritta d’impeto, di getto, di cuore, senza timor di evadere dai canoni prefissati. Ecco, Guido ha voluto omaggiare queste pagine dell’ intima bontà di uomo, del suo grande cuore, riportando con umiltà il suo essere umano, le sue fragilità, insicurezze, ma anche i suoi sogni e consapevolezze, ripercorrendo così ricordi, bisogni, aspettative e rimpianti di un’intera vita. La sua grande voglia di lasciare il suo pensiero impresso su carta, lo porta a realizzare questa silloge, dove poter ricordare, vivere ancora e condividere con voi quelle emozioni a lui tanto care.
Prefazione di Monica Pasero.

PER ACQUISTARE CLICCATE QUI

Ci sono momenti nel corso della tua vita che ti segnano nell’animo, lasciando tracce indelebili in ogni tuo agire, in ogni tuo incontro, in ogni percorso tu scelga di compiere.
Pur con tutti gli sforzi che tu possa fare per rimuoverli o per esaltarli, sarà una lotta impossibile se non li affronti in sincerità e lealtà con la tua energia vitale, prendendoli di petto fisicamente e spiritualmente in un rapporto interpersonale ed introspettivo.
La poesia ti aiuta in questo cammino, ma non può fare, né essere tutto.
Alla fine di questa silloge ho voluto porre alcune PAGINE BIANCHE in cui potrai lasciare, se vorrai, i tuoi pensieri giunti dal tuo cuore.
Così come io ti ho svelato una parte di me, sarò ben lieto di conoscere qualcosa di te, quasi a lottare e vincere insieme in uno spirito solidale.

 Guido Giannini

Nessun commento:

Posta un commento