mercoledì 28 febbraio 2018

Oltre Scrittura segnala il libro



Aspettando te 
di Carlotta Pino
Pubme Editore
 
Tratto da una storia vera. Il libro racconta la storia di due bambini, che, dopo aver vissuto nello stesso luogo per qualche anno vengono separati dal destino. Quello stesso destino però li riunisce una volta divenuti grandi e li fa innamorare. Il ragazzo crescendo , inizia a prendere brutte strade, così, spinta dal grande amore che prova per lui ,  la ragazza proverà in tutti i modi a salvarlo da se stesso e dal suo destino ; questo nella speranza di poter finalmente coronare quel sogno d'amore tanto atteso. Riuscirà l'amore a vincere su tutto?

Disponibile sia in cartaceo che in formato Kindle
Per acquistare cliccate qui

BIOGRAFIA AUTRICE                                                                                          
Sono Carlotta Pino, ho venticinque anni e vengo da Nicosia, un paesino della Sicilia. Attualmente faccio dei piccoli lavori saltuari , quando capitano, visto il periodo di particolare crisi i cui ci troviamo. Ho frequentato molti corsi di formazione per lo più nell'ambito della formazione infantile e della psicologia, materie che mi affascinano da sempre. Ho sempre avuto la passione per la scrittura, scrivo da quando ero bambina. Ho iniziato così per gioco a scrivere su dei fogli che poi rimanevano li, sulla scrivania. Oppure come la maggior parte delle bambine scrivendo il diario segreto. Scrivo per hobby, mi fa stare bene, ma tutto si fermava li, e quei fogli rimanevano solo miei. Fin che, un giorno, dopo essermi imbattuta in una delle tante esperienze che la vita pone davanti quotidianamente ad ognuno di noi, mi sono soffermata a riflettere su ciò che per me era davvero  l'amore, nella sua essenza più  pura. Li è nata l'idea del libro. Il mio intento era quello di trasmettere le emozioni così come le percepisco io e spero vivamente di esserci riuscita. Perchè, in fondo, l'amore è il dono più prezioso che la vita ci offre, sta a noi averne cura e farlo crescere ogni giorno di più.


 



Nessun commento:

Posta un commento