“Con gli occhi del vento” di Rosellina Brun

Nasce  la  delicata silloge  “Con gli occhi del vento” di Rosellina  Brun a voi un accenno 

Profuma di donna  questa raccolta nella sua più totale interezza. Ogni lirica è un vento tiepido che pervade di sapori e profumi le sue pagine, inebriandole di sogni e passioni che volteggiano liberi ed eteree nei pensieri dell’autrice.

Tramite la sua penna, le rivivrà, armonizzando i suoi stati d’animo e unendo ai suoi versi gli elementi principi delle nostre origini, ossia natura e amore. Una simbiosi perfetta per l’essere umano. Un tripudio di sensi che giungono dal cuore dell’autrice munita di grande sensibilità ,che accarezza ogni suo verso come se fossero petali dei suoi amati fiori. Donando al lettore attimi preziosi, in cui racconta con candore il suo bisogno d’amare, la sua solitudine, le sue passioni bramate da sempre. Contempla la bellezza dell’essere, del concedersi, del viversi.
Poemi spesso velati da sprazzi malinconici nei quali la sua sensibilità attutisce e rianima i sensi, permettendone una piacevole e delicata lettura.
Tra queste righe si nasconde  la femminilità, l’essere donna. Fiori, colori, profumi sono solo il contorno a questa raccolta che va ben oltre.  “Con gli occhi del vento” si cela l’essenza di un cuore femminile che sa narrar emozioni pure, le quali lambiscono il cuore di ognuno di noi come una brezza di vita improvvisa.”

Monica Pasero

Nessun commento:

Posta un commento